DOMENICA 05 GENNAIO 2020 CALDERBA TREVISO

CAMPIONATO ITALIANO DONATORI DEL SANGUE

  Classifiche Classifiche Gara  Foto by Edi  Foto Gara    Foto Premiazioni

CAMP IT AVIS 05 01 2020

 

E’ tradizione che una delle prime gare dell’anno si svolga a Calderba, più di cento gli atleti al via con una giornata di sole fantastica ( e non poteva essere diversamente con una testimonial  che fa del meteo il suo pane quotidiano ) tantissimi i ciclisti nella prima partenza e non sono mancati i colpi di scena .

Ne rimarrà una sola 

Formula nuova che vede far da lepri le donne, partono con 5 minuti di vantaggio ( tanto le riprendono dicevano i più ) invece dure a morire, all’ultimo giro sembra fatta, ma Tamara Fabbian rimane al comando e riesce a giungere con una manciata di secondi sui gentleman agguerriti, seconda per le D2 Cinzia Sartori ( impegnata il giorno prima come organizzatrice nel Campionato Veneto ad Abano Terme ) terza Marzia Rigato seguono Mattiuzzo e Pegoraro .

festa rimandata per Dall’Agnol

Vince il tricolore Donatori del Sangue cat donne, la modenese Nicol Guidolin, anche lei sempre al comando si lascia raggiungere dai maschietti nell’ultimo giro, seconda per le D1 la bellunese Monica dall’Agnol che è seconda anche per il tricolore, terza Stefania Scarpa e 4ª Giorgia Busato dell’ UC Preganziol.

Fossaluzza incanta il pubblico

Ha fatto l’impresa tra le D3 la Trevigiana Gloria Fossaluzza, vince lasciando dietro Daniela Meneghini e la favorita di giornata Luisa De Lorenzo, 4ª la campionessa europea Lucia Pizzolotto, seguono Granzotto,Mondi e Landolfi.

Super Libralato

Gara incerta fino alla fine tra i G1, all’ultimo giro sono in 3 a giocarsela, il percorso veloce avvantaggia chi sta a ruota, gioco di squadra della Pengo, ma all’ultimo giro il trevigiano Fabio Libralato stacca tutti e  vince lasciando l’amaro in bocca a Roberto Luisetto secondo, terzo e vincitore del tricolore Donatori Oscar Zantomio, seguono Borotto, Pittacolo ( vittima nel finale della rottura del sellino ) è secondo dei Donatori mentre terzo è Borriello.

La gioia di Panzini

Bene per Marco Panzini, vince tra i G2 secondo Ceron e terzo Zanussi, giù dal podio ma primo dei Donatori è Adelmo Tonella seguito da Franzo e Della Libera .

Sembra tutto facile per Busato

Passa di categoria Maurizio Busato, vince facile tra i SG A  sul tricolore FCI Michele Feltre e lo fa ben sperare per i tricolori di domenica prossima a Varese, terzo è Renato Segat che va a indossare la maglia tricolore, 4 ° il padovano Dovigo, per il podio Donatori secondo il trevigiano Giuseppe Rosin e terzo il veronese Perlini .

Parro cambia categoria e …

Chiudono per la prima gara i SG B, vittoria di Giovanni Parro della Zero 5 bike Team, secondo il padovano Maracani e terzo Damolin, primo dei Donatori Angelo Fioravanzo che mai si sarebbe aspettato di mettere in saccoccia un altro tricolore, secondo Renato Fabrello e terzo Francesco Codello.

Ravaioli il più veloce

Pochi, ma di qualità i partecipanti della seconda gara, davanti partono i V1, al termine del primo giro sono già 30 i secondi di vantaggio per Ravaioli e Grego, dietro soffrono i lunghi rettilinei dove c’è da spingere il rapportone, nel finale si avvicinano Lavarda con Gasparetto e sembra tutto da rifare ma……… nuova accelerata di Ivan Ravaioli che lo vede vincitore assoluto, secondo Grego  ( vincitore del tricolore donatori ) terzo Rainato che nel finale passa il corridore di casa Michele Manzan, seguono Pradella, Prete e Falcier, Rudy Fattorel è secondo tra i donatori .

Vezzaro è tricolore

Tra i V2 vince Ruggiero Ranzato, 2° Sisti e 3° Dotto, per il tricolore ci pensa Gianpaolo Vezzaro della Cicli Pengo a far man bassa di tutti i premi, lo seguono Martinello, Carroli, De Rocco e Dalla Torre .

Strepitoso Stefano Gasparetto tra i senior 1, vince la gara  mentre secondo è Pradelle che si accontenta del tricolore, terzo è  Marco Citron del Castagnole .

Lavarda ci prova fino alla fine

Prova il colpaccio Diego Lavarda, non si accontenta della vittoria di categoria ( S2 ) ma vuole anche l’assoluto, arriva davanti all’ultimo giro ( era partito quasi 1 minuto dopo dei primi ), ci prova ma si deve accontentare di vincere di categoria, secondo Manolo Canova, il bellunese si veste con il tricolore e strizza l’occhio ai campionati di domenica prossima, terzo Vendemi e quarto lo stradista Alessandro Garziera ( secondo donatori ) seguono Buoro e Scudeler.

Sergiano vola gli ostacoli

Sfida imperiale tra gli junior, incerta fino alla fine, vince Giovanni Sergiano che da spettacolo saltando gli ostacoli in bici come MVP, lo tiene fino alla fine Michele D’Alberto che sogna fino all’ultimo ostacolo,  Sergiano lo supera saltando al volo, terzo Cietto seguito da Scomparin, Lorenzon e Vezzaro. Tra i debuttanti vince Giulio Fantin.

Ordini D’arrivo senza intoppi per i giudici di Treviso, presenti alla premiazione il 5 volte Campione del Mondo Renato Longo e l’Ass allo sport del Comune di Ponte di Piave Stefania Moro. ASD Fausto Coppi che passa l’esame a pieni voti , divertente anche lo speaker Roberto Carrer alla sua prima esperienza supportato dal Presidente della Fausto Coppi Edi Tempestin.

Il primo tricolore dell’anno è stato assegnato, bella soddisfazione si , ma ora arriva quello importante e la posta in gioco è grande, domenica ci si gioca la stagione….. forza ragazzi !!!

Edi Tempestin

m CALDERBA 05 01 2020